PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Amore non corrisposto

Mamma com'è bello stare qui
in questa vasca con mio fratello
che mi assomiglia molto
anche se io sono una femmina.

Sono ansiosa di vedere
il tuo volto mamma;
voglio vedere quanto è bello papà
e ascoltare la vostra voce.

Grazie mamma di avermi messa al mondo.

Senti il mio primo pianto?
Non preoccuparti sto bene:
piango di felicità.

Anche mio fratello sta bene.
Evviva!
Finalmente vedo anche il sole
e respiro aria fresca.

Che succede mamma?
Ora è tutto buio intorno a me,
non ti vedo, non ti sento,
DOVE SEI?

La tua voce si sfoca sempre più.
Del rumore dei tuoi passi rimane ben poco.

Sento che sto per morire mamma
e comincio ad avere veramente paura.

Accanto a me ora non c'è nemmeno mio fratello
ma solo grossi e puzzolenti sacchetti neri a farmi compagnia.

Mamma torna,
ti prego, mamma, torna a prendermi.

A... D... D... I... O!

 

1
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Sabrina Blasi il 11/06/2011 15:18
    Da leggere per riflettere. Troppo spesso ci si avvicina all'aborto come una semplice operazione per rimettere a posto un errore di percorso... ma non è così... Non sono contro l'aborto, a volte è necessario, a volte non si hanno alternative... ma credo che leggendo questa poesia per noi donne sia inevitabile porsi delle domande... tra mille brividi freddi lungo la schiena. Sabrina
  • Enrico Pagnoni il 22/08/2010 19:04
    Wow! Mi ha veramente colpito!! È molto bella e toccante! Complimenti!
  • StellaPolare.. il 25/12/2009 19:36
    bella!
  • Anonimo il 30/07/2009 09:22
    Santo cielo Francesca. Un brivido ha percorso la mia schiena. Davvero agghiacciante! Un dramma, l'aborto, un crimine consentito dalla legge ed impunito.
    Chi sceglie l'aborto quale metodo anticoncezionale dovrebbe condannarsi, ovviamente con le debite eccezioni (Violenza carnale, abuso sessuale...)
    Sai scrivere benissimo e rendere vive e coinvolgenti certe sensazioni.
    Bravissima.
    Vito
  • Fiscanto. il 30/07/2009 07:08
    molto triste... e molto bella!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0