PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Vivere con gusto

Che bella,
l'aria frizzante
del mattino,
che ti sveglia
e ti riempie
i polmoni,
quasi un ricordo
del fluido
vivificatore
della nascita.
Che bello
d'inverno,
svegliarsi
nel tepore
del proprio
letto,
magari
con a fianco
la persona
che ami,
girandosi
dall'altro lato,
per dormire,
ancora un pò.
Che bello,
assistere
al cambio
delle stagioni.
Sempre uguali,
da sempre,
ma sempre
così affascinanti.
La primavera,
con la sua vitalità,
con la natura
che si risveglia.
Gli alberi
che si rivestono
di foglie.
Gli insetti
che cominciano
a volteggiare,
in cerca
di fiori,
per la campagna.
E l'estate,
con il suo clima
caldo
che spinge
all'ozio,

123

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0