PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Monet

Spruzzi cromatici si confondono in
impressioni poetiche della natura
colpiscono i cuori
disegnando tele fantastiche
impresse nella mente
regalandoci ciò che è negato allo sguardo

ampie pennellate di sole
riempiono di luce bagliori passati
soffici nuvole vagabonde si specchiano
tramutandosi in sfuggenti volti sorridenti
calici di fiore sospesi dalla fantasia
navigano in tiepide acque

il tempo rimane sospeso con loro
nel nulla dell’eternità
in attesa di un ricordo passato
rammentandoci che la vita
è solo l’impressione
di un quadro dove il nero
non ha spazio cromatico

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • antonio castaldo il 31/07/2009 01:16
    bellissima!
  • laura cuppone il 30/07/2009 15:16
    il non colore
    e tutti i colori
    nell'impressionismo
    non v'è calcolo
    di prospettiva
    nè studio d'ombra e luce
    sconcertante
    ma solo mari e lave e cieli
    mischiati insieme
    a diluenti
    e setole...
    mossi da respiri
    e rumori
    nelle conchiglie...

    trovo infante
    nel senso più prezioso del termine
    l'impressionismo
    e la tela impressionata...

    bella.
    laura
  • Anonimo il 30/07/2009 14:56
    Stupenda, complimenti.
    nel
  • Anonimo il 30/07/2009 14:36
    .. Cesare questa e' fantastica.. ma sai perche?.. hai colto in poche righe l'anima
    impressionista di monet.. lui che frantuma il tempo.. mettendolo su tela.. cogliendone
    ogni singolo respiro nelle varie mutazioni.. e chi guarda lo vede scorrere negli
    strati di colore e nelle sfumature..
    splendida
    Aurora
  • Anonimo il 30/07/2009 13:29
    monet e l'impressionismo... argomento piaciuto... complimenti per come hai costruito la poesia... bellissima
  • Vincenzo Capitanucci il 30/07/2009 13:14
    Giochi di luci... papaveri... ninfee... fior di loto... danno l'impressione stra-vol-gente di un sole nascente... dalle acque...
    Bravissimo Cesare... omaggio ad un grande Maestro...
    in fondo meditandoci bene... sia il nero.. che il bianco... sono due non colori...
    da meditare...
  • Anonimo il 30/07/2009 12:47
    Adoro gli impressionisti e mi complimento per questa bellissima poesia! Grazie del commento

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0