PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

alle 0. 36 di domani

1. cavalluccio-scalaggio. 1

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

affatto contento. e contenuto.
avvengo nello scrosciante pluvio: è
notte sepolta. trasporta
senza happy finale
bel primo meriggio. onusto onirico.
adiposo.
ho concesso ai miei giorni
svaghi dentro vene
e poi una foglia
e poi una crescente
e poi una senescente
telefonia del pensiero interrotto.
scalare ora la gioia. alla noia.
scalare saltando
coi nervi accollati a pareti
di fumo nero
condensato.

primo tracciato amoroso
sevizia violenza e giocavi
a cavalluccio e dicevi. giocavi a cavalluccio.
le ginocchia. sono ombra. altissime
e giocavi a cavalluccio
e hai rimosso tutto:
la sciarpa ti stringe il collo
di un fantastico utero
un simbolico baratro
hai rimosso con tatto
leggendo la piscodinamica
di stupri milar baci perugina.
giocavi a cavalluccio su ginocchia
. ombra lunga catastrofica finale.
giocavamo. vero papà?

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Anonimo il 31/07/2009 21:11
    Sono senza parole!! Dolore, dolore e ancora...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0