PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Un re indeciso

Questa è la storia di un sire indeciso
che prima di agire si copre il viso
si gratta il mento
sospira, si siede
si morde un piede.
Si alza, si gira
si fa prendere dall'ira,
salta, urla, traballa
rotola come una palla.
Poi si siede sul trono
chiede perdono
torna in sè
e fa il re.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

10 commenti:

  • Isaia Kwick il 31/05/2011 08:41
    spumosa, crestata e frizzante la filastrocca.
  • Anonimo il 16/01/2010 16:06
    e veramente molto carina
  • simona ghezzi il 03/12/2009 20:27
    wow che re! molto simpatica! mi è piaciuta.
  • Anonimo il 15/11/2009 12:30
    mi è piaciuta davvero, anche se un po' breve... avrei preferito sapere più cose di questo strano sire!! comunque mi ha fatto sorridere, brava!
  • francesca cuccia il 30/10/2009 19:46
    Un nuovo tipo di Re mi piace.
  • Anonimo il 01/08/2009 18:44
    anche il RE... traballa e si sfoga...
    bellissima!!!!
  • Ugo Mastrogiovanni il 01/08/2009 14:25
    Eccellente:
  • Anonimo il 01/08/2009 13:38
    Carina anche questa! Ciao
  • Fiscanto. il 31/07/2009 20:19
    bella
  • Anonimo il 31/07/2009 19:20
    Carina e la regina? la poverina tutta da sola quando non c'è il re, con chi si consola? tesse la tela con fili di oro e gli si macchia col pomodoro si che si arrabbia ed urla stressata peggio del sire che ancora traballa...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0