PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Come sono fragili i fiori.

Come son fragili i fiori
Nelle forti piogge d’estate
Le mie mani raccolgono
I petali sulla terra bagnata
Il vento tra le nuvole
Continua a soffiare
Una gardenia attende
Inerme sul davanzale
Che da un libro chiuso
Venga letta la frase più bella
a lei dedicata.
I miei pensieri vanno in alto
Oltre la fantasia arrivano a Dio
Cercano il perdono
Come son fragili i petali dei fiori.

 

1
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • Bruno Briasco il 22/12/2010 15:11
    e tu Antonietta, che fiore sei? La tua anima arriva a un Dio che non ha bisogno di perdonare colei che ama così tanto la Sua Natura. Ottima e sensibile. BB
  • Anonimo il 22/08/2009 11:00
    delicata, e poi a me piace chi crede in Dio...
  • antonio castaldo il 18/08/2009 15:00
    bello anche il contfondere la fragilità di un fiore alla fragilità umana
    piaciutissima... smack!!!!!
  • sara zucchetti il 13/08/2009 11:22
    bella, davvero delicata!
  • M. Vittoria De Nuccio il 07/08/2009 18:34
    Piaciuta.
  • Vincenzo Capitanucci il 05/08/2009 09:06
    Molto brava.. Antonietta... piaciuta per delicatezza e contenuto..
  • Dannunziano _ il 05/08/2009 07:04
    molto piaciuta.
  • Anonimo il 31/07/2009 23:49
    piaciuta
  • Fiscanto. il 31/07/2009 20:12
    molto bella.. ben fatta! brava!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0