accedi   |   crea nuovo account

le pappagalle derbordello

Du' preti convinti animalisti
redimeno le bestie disperate.
Er primo cià i pappagalli moralisti...
e l'antro du' pappagalle 'n po' sbandate!

Confessa Padre Lucio a Don Robberto:
"Le mie l'ho riscattate in un bordello
... sapessi da quer becco che concerto...
'nviteno a pecca' ogni fratello!

"CO' QUATTRO SORDI FO' 'N BER LAVORETTO"
Nun poi capi' Robberto che vergogna
... quanno le sento io... me batto er petto
farebbero arrossi' puro 'na fogna!"

"Li mia sanno la Bibbia a menadito
pregheno tutto er giorno a memoria,
mannale 'n po' da me forze ho capito
come sarva' la fine de 'sta storia."

Chiuse le bestie drento nela gabbia
le femmine, fanno proposte ardite.
"RINGRAZZIA DIO, COCO', CHIUDI LA BIBBIA...
CHE LE PREGHIERE SO' ESAUDITE".

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Giuseppe ABBAMONTE il 09/09/2009 06:48
    Ciao Sabrina
    grazie. Mi hai fatto iniziare la giornata con un bel sorriso.
    Brava!!!!
    Ciao
    Giuseppe
  • Anonimo il 02/08/2009 20:55
    Carina.
  • Anonimo il 02/08/2009 11:28
    Bella sta traduzione en romanesco. Ben fatta. Mi piacque!
    Dopo Tri-lussa, Quardi-lussa.
    Brava
  • Anonimo il 02/08/2009 09:42
    davvero carina!!!!
    Mette il buon umore...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0