accedi   |   crea nuovo account

Poeti

I poeti volano in alto e su alte cime
macchiati di fango della strada
il loro spazio è fra la terra ed il cielo
nel tempo tra una lacrima ed un sorriso.
Grandi o piccoli
stelle giganti o nane
son sempre fiaccole nell'universo.

La mia si è spenta

cerco di riaccenderla.

 

0
8 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 02/06/2016 15:56
    Condivisa ed apprezzata questa tua bellissima davvero!

8 commenti:

  • sabrina balbinetti il 16/08/2009 23:30
    volevo di' POETA... sorry!!
  • sabrina balbinetti il 16/08/2009 23:29
    rendi benissimo l'idea sel poeya... piaciuta molto
  • Anonimo il 10/08/2009 20:19
    visione molto suggestiva.. lo spazio tra terra e cielo.. sarai il tedoforo.. accenderai la fiaccola al braciere della poesia
  • Vincenzo Capitanucci il 06/08/2009 07:00
    Tutti insieme in un rogo...

    Bravissimo Roberto..
  • Anonimo il 06/08/2009 06:29
    Bellissima! Non solo stai cercando di riaccendere la tua fiaccola, stai riuscendo. Non smettere mai! Un abbraccio, Miriam.
  • Roberto Luffarelli il 02/08/2009 22:35
    Vi ringrazio per i vostri commenti. Che ardino sempre luminose le vostre fiaccole!
  • Anonimo il 02/08/2009 20:34
    Piacevole.
  • Aedo il 02/08/2009 15:29
    Poesia bellissimaresenti espressioni veramente suggestive sull'anima dei poeti. La tua fiaccola è sempre viva, Roberto.
    Ignazio

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0