accedi   |   crea nuovo account

e per le nere scale

con l’oro del tramonto
per le scale nere
ora è l’odore del mare
quando arrivi
ed è tutto un’aprirsi d’usci
come occhi stupiti
e un fervore di vita
a scuotere il buio spalmato
ed ogni mia chitarra suona
ogni fontana è più sonora
poi verrà al solito
il terribile del vento
e sarà fame di te e silenzio
per le scale nere
nuovamente

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Anonimo il 26/02/2010 21:46
    è la scala che portava alla mia soffitta, trafitta dall'oro, come il sole non è più in grado di illustrare, bravissimo
  • Anonimo il 03/08/2009 00:25
    meravigliosa... una suggestiva atmosfera che ti prende l'animo... complimenti
  • Anonimo il 02/08/2009 22:12
    "poi verrà al solito/il terribile del vento/e sarà fame di te e silenzio"
  • Anonimo il 02/08/2009 20:46
    Bella.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0