PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

L’Altamente di Luna

Sale in faccia
il mio lato oscuro

bruciante
di sorrisi
coscienti

le labbra dei tuoi respiri

nella potente bellezza
del suo magico nero

nei tuoi occhi assopiti
si risvegliano fra nubi di più-me in Amore

incontri di gocce in petali di sole

in calza maglia
al miele scendenti

si smorzano
nei mari dei tempi fluttuanti d’incanto
le onde dei pensieri

sotto una L’una
brillante di luce propria

in sensazioni d’istantanee altamente sensitive

sensazionali
ali
iniziando un volo spetta-cola-re in stato osmotico di esistere

altra mente

in dita aperte di mano-messa
nel mio petto si accende il nuovo presente
nella nostra fulgida stella rossa di natalizia preghi-era

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Anonimo il 03/08/2009 14:10
    bravissimo... le tue poesie penetrano nell'essenza delle cose...
  • Giovanna Cento il 03/08/2009 14:07
    Le parole sono sprecate... si commenta da sè molto bella
  • ANGELA VERARD0 il 03/08/2009 11:25
    coscienti le labbra dei tuoi respiri... nel mio petto si accende il nuovo presente
    nella nostra fulgida stella rossa di natalizia preghi-era..
    bellissima Vincenzo
  • Anna G. Mormina il 03/08/2009 10:24
    "... si accende il nuovo presente
    nella nostra fulgida stella rossa di natalizia preghi-era."

    Antares, se non erro... molto bella, speciale!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0