accedi   |   crea nuovo account

Troppo in fretta, lentamente scorre

A passi lenti, un passo dopo l'altro
i miei giorni se ne vanno stanchi
sulle strade del mio tempo
sempre uguale.

Sempre lo stesso tempo
a salutar finestre sempre chiuse

Pesanti travi ad oscurarne i vetri

E vetri chiusi,
sempre
sulla stessa strada

Vana ricerca di nuovi occhi da incontrare
per nuovi sogni da sognare

Qui
Lentamente, tutto scorre
senza passaggi alle stazioni

Troppo in fretta passa, e lentamente scorre
che già un sorriso è diventato un pianto
e i miei domani diventati ieri

Li porto a casa anche stasera
un passo dopo l’altro
su strade tutte uguali

Chissà se arriveranno a casa
prima che arrivi il mio domani

 

1
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Anonimo il 26/08/2009 16:07
    Concordo con Piccola V... non si cerca.. ed arriva.. un attimo prima hai il niente... un attimo dopo una stupenda sorpresa!! Così deve essere... ma tu cerca di essere positiva... non c'è altro modo per essere sereni!! Un abbraccio a te
    Maria Grazia
  • antonio castaldo il 04/08/2009 23:30
    molto bella! complimenti. kis.
  • Anonimo il 04/08/2009 18:39
    Si nota la tristezza del continuo e monotono vivere, mentre si dispera nel cambiamento che non giunge mai. Bella.
  • loretta margherita citarei il 04/08/2009 16:28
    molto intensa, piaciuta
  • Anonimo il 04/08/2009 16:13
    ho scoperto che quando si smette di cercare, e si vive delle piccole emozioni che la vita regala, solo allora possiamo trovare quello che ci rende felici. E arrivano anche delle belle sorprese

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0