PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Al posto della primavera

Ti è rimasto il mese di maggio
nei tuoi capelli ricci
bel disegno per un bell’omaggio
in onore dei tuoi sentimenti unici.

Calpesti piano la tenera terra
ogni tuo passo rinasce un fiore
sei venuta mandando la primavera
in un altro paese per un altro amore.

Vicino a te corrono i cavalli
vicino a te la vita è sempre vera
il maggio sorride nei tuoi capelli
e non sente più che manca primavera.

 

1
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • pasquale radatti il 04/08/2009 18:38
    una bella poesia bucolica di rimembranze petrarchesche.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0