PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

l'invidia

L'invidia
fa partorire,
senza disincanto
un vero travaglio,
fa inghiottire
pillole di sale.
L'invidia
uccide mille volte.
L'invidia
crea un copione
sempre uguale,
nella stesura
e nell'interpretazione.
Suona sempre
la stessa nota,
stonata e dissacrante.
L'invidia
si cela dietro
una maschera di falsità.
Invidioso...
non far sentire
la tua rabbia
e le tue frustrazioni.
Non far udire
la tua secca risata
da cattiva strega.
Non cibarti di pietre
e non dissetarti
delle tue stesse amare lacrime.
L'acido delle tue lacrime
ha corroso il tuo cuore.
Lascia volar via,
con il vento
la tua parte scura e fragile
che barcolla nel buio.

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Grazia Denaro il 19/01/2012 22:51
    L'invidia è compagna della cattiveria e fa male al'anima e alle persona su cui si punta, molto ben esplicata!
  • M. Vittoria De Nuccio il 05/08/2009 22:54
    grazie... anch'io come voi detesto l'invidia. Buona serata.
  • Chocolat Noir il 05/08/2009 19:16
    bella poesia! l'invidia corrode, non c'è definizione più appropriata
  • ANGELA VERARD0 il 05/08/2009 18:36
    ... l'invidia terribile sentimento... che può far male veramente soltanto a chi lo prova... bella
  • Anonimo il 05/08/2009 16:24
    Veleno della anime piccole che può far male anche alle anime grandi, Miriam.
  • Anonimo il 05/08/2009 16:02
    orribile sentimento. Rovina la vita a chi invidia, e talvolta la complica a chi è invidiato...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0