PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il sutra del dì amante nel canto lavorativo di un cuculo

Nelle mie vecchie fragili ossa
lavo l’oro
trasformando quel calcio in cuculo
da tempo datoci dalla vita
in un canto di eterno diamante

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • loretta margherita citarei il 06/08/2009 17:16
    bellissima cap
  • Anna G. Mormina il 06/08/2009 16:29
    ... ossa trasformate in oro... e in esse un prezioso diamante: il dolce canto di un cuculo!... bellissima!... bravo

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0