accedi   |   crea nuovo account

La tua storia.. la più fantastica

Tu che hai perso il significato di ogni parola,
tu che in silenzio stai vivendo,
tu che ti sei arresa ad ogni ostacolo
ora ti sto' osservando,
tu cosi' lucida ed attenta
hai perso ogni mio riferimento,
hai reso il futuro instabile, impaziente
e non te ne frega niente
hai spento la luce per riposarti
per nasconderti dalle tue paure
per non rispondere alle tue domande,
eri confusa mentre pregavi,
mentre sceglievi i tuoi vestiti,
ti nascondevi dietro l'angolo della tua confusione,
dietro un personaggio che ti stava stretto
mentre un timido rimmel ti accarezzava il petto,
ferita da un rossetto che non ti appartiene,
ti rendevi lontana, sconosciuta.
Tu che hai perso il senso di ogni cosa,
la famiglia, la gente, la tua mente,
sei bella come mai ti hanno descritto,
sei fragile come mai ti hanno dipinto,
sei ingenua perche' ti hanno colpito,
hai pianto per istinto
trascurando ogni carezza,
facendo di uno schiaffo la tua coscienza,
come sei bella
tu che hai dimenticato ogni sofferenza
tu che hai descritto il tuo ultimo sorriso,
tu che come niente hai perso...
per aver deciso.

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Cinzia Gargiulo il 29/05/2010 00:14
    Versi molto intensi.
    Bellissima poesia!
    Ciao...
  • Fiscanto. il 23/10/2009 09:21
    bellla
  • Anonimo il 28/08/2009 08:34
    Bella e triste. Nei preferiti.

    Monica
  • mariella mulas il 06/08/2009 12:07
    Apoteosi di una poesia che nella sofferenza vola nel sublime.
    Complimenti di cuore.
  • Anonimo il 06/08/2009 09:35
    bellissima

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0