accedi   |   crea nuovo account

a Michael Jackson

Guardo il cielo, come tutte le sere,
è di un blu intenso
coperto da piccoli luminosi puntini
e c'è la luna così sognante e di un bianco quasi accecante.
Mi perdo in questa visione magica.
Per un'istante abbasso gli occhi
e mi accorgo di quanto siamo piccoli ed insignificanti,
e allora decido di riportare lo sguardo al cielo
per perdermi nuovamente in quell'immensità
che solo la notte riesce a regalarmi.
Ma questa notte è diversa.
La vedo, è lì, insieme alle altre
ma questa è speciale.
Dalla terra si è sollevata troppo presto
ed è arrivata fino sù
trascinandosi dietro tutto il suo splendore e magnificenza.
Resto a guardarla
e come sempre continua a regalarmi emozioni.
Con lo sguardo rivolto verso l'alto penso...
sì, ora il cielo è degno di essere ammirato.
Ora il cielo possiede una nuova stella
più viva che mai,
ed un dolce angelo vola su di noi
continuando ad abitare nei nostri cuori.

 

1
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • silvia ragazzoni il 29/05/2011 13:44
    grazieeeee Bruno!!!!
  • Bruno Briasco il 26/05/2011 13:05
    Sicuramente Lassù avranno bisogno di lui e per questo lo hanno "richiamato". Un abbraccio. Mi piace andare a scartabellare poesie dimenticate e poco votate. Brava!
  • Anonimo il 06/08/2009 22:45
    molto ispirata, una vera stella che per l'umanità, la sua scomparsa diventa cadente, perché non potremo più ascoltare nuove poesie perché ciò sono state le sue canzoni. ciao salva.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0