PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Insciallah

Solitario nella casbah
cercavo il fiore di Persia.
Nessun velo al mondo
poteva nascondermi
il volto dell’amata.
Nessuna legge coranica
sarebbe riuscita a fermare
la mia mano che l’accarezzava.
Solo gli occhi,
Allah grande,
solo gli occhi.
Null’altro serve
per essere nudi:
soltanto gli occhi,
o grande Allah
e tu lo sapevi.
Questo pensavo
solitario nella casbah
mentre aspettavo di cogliere
il mio puro fiore di Persia.

 

0
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • Samuele Rivolta il 05/12/2009 10:38
    mi sono perso tra le bancarelle d'oriente... con la tua poesia
  • Ed Warner il 14/08/2009 00:39
    ciao, ben ritrovata e grazie del commento, ciao
  • Anna G. Mormina il 11/08/2009 10:56
    ... anche attraverso un velo, hai riconosciuto gli occhi del tuo puro fiore di Persia...
    Bellissima Ed, e contenta incontrarti qui.. (Annarella)
  • Ed Warner il 08/08/2009 02:25
    ne sono contento... ciao
  • Anonimo il 07/08/2009 21:16
    Piaciuta.
  • Ed Warner il 07/08/2009 15:44
    grazie molte per la visita... un piacere incontrarvi o re-incontrarvi... buona giornata e grazie ancora
  • loretta margherita citarei il 07/08/2009 15:41
    bella
  • Fernando Biondi il 07/08/2009 12:38
    bellissima veramente ed originale.
  • Vincenzo Capitanucci il 07/08/2009 07:54
    Splendida... nudità degli occhi...

    Contento.. di incontrarti qui... Ed..

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0