accedi   |   crea nuovo account

Fiore di pietra

(sopra la lapide c'era un fiore di pietra)

Fiore di pietra color agonia
fiore di un pallido e mesto mattino
prima che tutto diventi follia
saprai ridar al mio corpo un destino?
Fiore perduto che mai colsi oh meschino
durante le mie aspre e tortuose vicende
potessi incrociar il tuo cupo cammino
saprei che l’amor or si coglie or si rende
saprei che nulla può durar in eterno
ed è tutto un ruotar di gioie e dolori
un viaggio cruento dentro a un inferno
dal quale la morte ci chiamerà fuori.
Fiore di pietra fior di un giorno che fu
or che tutto mi sembra assoluto,
or che di tempo non ne vivrò più
dissetati al canto di uomo perduto.

 

1
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Gabriella Brancaleone il 28/12/2007 10:03
    Come da tutti i tuoi canti, traspare il pensiero della morte, ma un fiore anche se di pietra la può velare per sembre.
  • carlo monachino il 19/04/2007 16:14
    molto suggestiva e musicale! le rime poi nn sono per niente forzate!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0