accedi   |   crea nuovo account

io per lei

mi ritrovai in un mondo vuoto
come se stessi in una stanza buia
non percepivo nulla solo il forte desiderio
di uccidermi sè non trovavo un uscita
da questo mondo buio, poi
colto da un balzo al cuore
si aprì un portale rosso di amore
come se qualcuno mi avesse cercato
è mi vidi di fianco ad una ragazza
o pure una stella chiamamola così
si presentò con il nome di letizia
mentre se ne andava via io le dissi
dove vai o mia unica grande stella
padrona della notte illuminata a giorno da tè,
lei si girò emise un flebile sorriso
è se ne andò, e giurai a me stesso se per
rivederla dovrò dormire, dormirò per sempre.

 

1
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Elisabetta Fabrini il 06/04/2010 22:44
    meravigliosa... complimenti...
  • Anonimo il 11/08/2009 16:10
    romantica... bella
  • Anonimo il 09/08/2009 20:56
    Bhe che dire... molto bella.. mi piace tutta in particolar modo l'ultimo verso... [ricorda la mia identità... sono Oscuria in questo luogo!!]
  • loretta margherita citarei il 08/08/2009 16:29
    dolce e bella

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0