PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

L’alba in un gioco di bambole russe

Nell'ultima ombra della notte
brilla il sole

ancora addormentato
brillo di se stesso

la testa appoggiata
sulle tue ginocchia

dal cuore d’oro

fra due voluttuose nubi di stellate piume

appari in luminose dolcezze d'infinito Amore

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Anna G. Mormina il 09/08/2009 16:27
    ... fa come noi? ... si sveglia mezzo addormentato ma poi ci appare in tutto il suo splendore... è una meraviglia!
  • Anonimo il 09/08/2009 14:17
    Oh cuscino, dolce e pieno dei tuoi pensieri notturni!! Bella Vincenzo.
  • Giovanna Cento il 09/08/2009 13:17
    Nell'ultima ombra della notte... la testa appoggiata... molto bella
  • Ruben Reversi il 09/08/2009 12:20
    cioa Vincenzo i tuoi versi sempre intensi diffondono nell'animo un senso di piacevole tenerezza il tutto intriso
    dalla tua mano sempre felice. un abbraccio Ruben Grazie.
  • M. Vittoria De Nuccio il 09/08/2009 09:07
    ... brillo di se stesso... fra due voluttuose nubi di piume... fantasia e dolcezza fuse insieme. Bravo Vincenzo.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0