PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Addio

Ti ho lasciato,
delusa,
mentre il mio cuore,
costretto ad ascoltare il suo epitaffio,
iniziava una lenta ed organizzata putrefazione.
Non vi erano dubbi alcuni,
mi avevi lacerato il cuore,
avvelenato l'anima
e beffata la mente.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

10 commenti:

  • Dora Forino il 21/05/2011 17:35
    Un addio che chiude un rapporto lacerante per il cuore.
    Versi sentiti.
  • Alessandro Moschini il 28/08/2010 15:09
    Molto bella, essenziale e ricca di splendide metafore... Brava.
  • Anonimo il 23/07/2010 02:19
    Se hai questa consapevolezza, hai fatto bene
  • Sergio Fravolini il 20/04/2010 17:58
    Un felice dolore... lento che colpisce l'anima.

    Sergio
  • Donato Delfin8 il 21/12/2009 15:55
    Piaciuta
  • giovanna raisso il 18/11/2009 19:07
    nella consapevolezza.. la delusione si trasforma in forza
    bella
  • Rino il 14/11/2009 11:29
    Oltre che la delusione, grave e inevitabile, traspare il senso di malinconia rassegnata davanti a qualcosa che avrebbe potuto essere e non è stato... Molto, molto bella. Complimenti
  • Andrea Zotta il 15/09/2009 11:31
    Vissuta.
    Bella complimenti.
  • pasquale radatti il 10/08/2009 22:13
    ho sperimentato la stessa situazione in un momento di innamoramento
  • loretta margherita citarei il 10/08/2009 21:23
    esperienza vissuta

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0