accedi   |   crea nuovo account

Un pio ops aspetta in sposo la nuova coscienza in sposa

Le tue membra avvolte di sudo-re
febbricitanti
per l’arrivo imminente della tua divina sposa immanente

nella stanza stupefacente dell’op-pio
voli in alto delle tue attese
pensando al trascendente
godo-t

guardi te stesso dal basso
in un mondo capitale
steso in cane da Marx

in una eterna terra promessa
ai lavoratori con devota rivoluzionaria prole

con occhi da bambino in aria sogni
perdendo tutti i tuoi aggressivi denti
sullo stuoino della tua anima ariana

anelli
in cerchi di fumo
volteggiano
in spirali confuse nella tua gravida mente

non saprai fino all’ultimo istante
nelle tue carni fustigate incise
se sono sogni realmente viventi o semplici fantasie del tuo corpo morenti

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Giuseppe Bellanca il 11/08/2009 12:13
    Intensa... profonda... bravo.
  • Anna G. Mormina il 11/08/2009 10:18
    "... con occhi da bambino in aria sogni
    perdendo tutti i tuoi aggressivi denti..."

    ... mi hanno molto colpita questi versi... i bambini sognano, ma crescono in fretta... purtroppo, anche loro saranno confusi dagli 'anelli di fumo'...
    ... poesia che fa riflettere!
  • Anonimo il 11/08/2009 07:25
    Popoli alla ricerca di uno "Sta-to Miglio-re", da che mondo è mondo, illusi e deluso dalle proprie utopie.
    Bravo Vicè, un bel rimpasto
  • loretta margherita citarei il 11/08/2009 06:39
    fantastica, capitano

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0