accedi   |   crea nuovo account

Poco tempo

Poco tempo.
per scoprire nel tuo caldo corpo di cagna in calore la mia anima nera.

L'amore è un concetto troppo lontano
che improvviso avvampa in inattesi e ripetuti orgasmi
per poi tornare muto dietro verità che non osiamo pronunciare.

Giochi della carne,
intreccio di fluidi e di sguardi
nell'accogliente silenzio del nostro peccato primordiale,
nella statica quiescenza di due anime selvatiche
che scambiano il piacere col piacere
e spengono,
nell'appagamento reciproco,
un desiderio di unione di completezza,
un illusione di felicità.

Poco tempo
per inventarsi un alibi di poesia o di ragione,
per costruire un sentimento che è solo desiderio assoluto
e tangibile come l'acida essenza che il caldo pomeriggio evapora
dai nostri corpi sudati ed appagati.

Poco tempo .
per dirti amore e regalarti una pietosa bugia
che da sola non basterà a redimere le nostre anime
ormai devote al dio della carne,
al dio della libertà assoluta,
al dio delle illusioni.

Poco tempo
per sperare in un domani che non verrà mai,
in un futuro di serenità interiore che è solo utopia.

Chiudi gli occhi
apri le gambe
e godi con me mia giovane e disperata amica.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0