PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Struttura Bellica e Animo Umano

Son uomini anch'essi
con un destino già segnato
fiere macchine da guerra
al servizio di chi è sovrano
fulgenti scudi e lunghe canne di fucili
elmi decorati e lame davvero sottili.
Ne cadono a milioni
e il lor sangue scorre più scuro dell'inferno
Ma la gloria è di pochi
e nessuno è immortale
disperatevi, figli miei, morirete e farà male.
Questi gli uomini, questa è l'apparenza
Saran davvero eroi?
Vana è la sentenza.

 

0
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • giancarlo milone il 22/08/2009 13:02
    complimenti, pensieri drammaticamente reali e acuti
  • Aedo il 20/08/2009 17:10
    Quando s'impone la guerra, non ci sono eroi, ma solo vittime. Bellissima poesia!
    Ignazio
  • Anonimo il 19/08/2009 17:40
    significativa
  • Gerardo Masi il 14/08/2009 09:56
    grazie 1000 per i vostri commenti
  • Anonimo il 14/08/2009 00:23
    ben scritta... di spessore
  • Vincenzo Capitanucci il 14/08/2009 00:11
    Si la sentenza è vana... sono morti... ognuno aveva le sue ragioni... fanatismo.. spirito guerriero.. possibilità di fare soldi... fame... disoccupazione... costruirsi una casa... credere in un ideale di portare pace... entrare nella storia...
    per fortuna oggi come oggi... non sei obbligato a farlo..

    Bravo Gerardo..
  • vito proscia il 13/08/2009 22:39
    condivido con fiscanto e ti faccio i miei complimenti!
  • Fiscanto. il 13/08/2009 22:05
    La guerra non è mai giusta e non esistono eroi, ma solo vittime.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0