PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Un concerto di non amore

Non vi sono spartiti
per comporre
un concerto di non amore,
troppe le melodie
e le dolci note di un flauto
si trasformano
in tristi arpeggi di viole.
Capto note
nell'aere spargersi,
divenendo
spietate carnefici
delle mie parole,
un silenzio sordo
nel troppo rumore,
un effimero sogno,
un verso stonato,
un assioma sconosciuto.
Riprenderò
a comporre
i miei spartiti abbandonati
e il concerto di non amore
non conoscerà
dolce finale,
ma solo un'amara ferita
che fa sanguinare il cuore.

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Paolo Maggiali il 04/06/2011 23:01
    complimenti... il concerto di non amore... verrò a sentirlo
  • antonio castaldo il 18/08/2009 15:20
    ... hai fatto bella anche una triste rassegnazione... brava.
    piaciutissima.
  • Anonimo il 15/08/2009 19:06
    Mi è piaciuta..
    Bravissima
    .. emy
  • M. Vittoria De Nuccio il 14/08/2009 15:15
    Grazie. Auguro a tutti Voi un bellissimo Ferragosto... spartiti colmi di note frizzanti.
  • Vincenzo Capitanucci il 14/08/2009 08:40
    Musica Musa... musica dell'Anima... comincerò a riscrivere... su spartiti abbandonati..
  • loretta margherita citarei il 14/08/2009 05:47
    ti auguro di trovare una nota per scrivere il bianco pentagramma e comporre una melodia d'amore, che ti colorerà la vita. brava. amica mia
  • Anonimo il 14/08/2009 00:28
    intensa musica di malinconia che ti tocca il cuore... da trattenere

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0