PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

senza lacci nè catene

Pensieri confusamente reali,
piccoli ed inconfutabili desideri
grandi ed inspiegabili pensieri,
come minuscoli aghi appuntiti
quasi ordinatamente in una
invisibile spugna conficcati,
danno luce e colori agl’occhi
armonia e suono alla mente,
angeli sicuramente insicuri
vorrebbero a me insegnare
cosa dire e dove guardare,
una margherita o una rosa
la foto in bianco e nero di
donna vestita da sposa,
appesa da tempo al muro
quasi come cristo in croce
senz’amore e senza voce,
ancora voglio restar qui
nel mio gulag esistenziale,
scavalcare il muro di cinta
raggiungere il mio nulla,
e forse rinascerò così
senza lacci né catene.

 

1
7 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 07/01/2014 06:15
    Piaciuta... complimenti.

7 commenti:

  • Cinzia Gargiulo il 30/03/2010 23:03
    Mi ero persa questo gioiellino. Bellissima la chiusa!
    Bacioni...
  • M. Vittoria De Nuccio il 17/08/2009 10:15
    ... raggiungere il mio nulla... rinascerò... senza lacci nè catene. Molto bella.
  • Aedo il 17/08/2009 09:17
    Bellissima poesia, che condivido e apprezzo pienamente: senza lacci né catene... questo dovrebbe essere il motto di chi vuol salvaguardare la creatività umana nella società odierna, così omologata e arida. Bravissimo!
    Ciao
    Ignazio
  • Vincenzo Capitanucci il 14/08/2009 17:07
    Bravissimo Fernando... scavalcandomi... rinascerò... in mezzo ai fiori...
  • loretta margherita citarei il 14/08/2009 14:11
    bellissima fer, grandiosa, baci lor
  • Anonimo il 14/08/2009 14:07
    bellissime sensazioni da trattenere
  • luigi demuro il 14/08/2009 13:37
    Intensamente introspettiva. Immensamente bella... Chi non ha un muro di cinta da scavalcare?
    Bravissimo Fernando. Un piacere leggerti.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0