PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Tartaruga

Procede lenta nel rispetto dei geni,
ai confini del mare o in cima ai monti,
tra rocce bagnate da perle d'argento...
Raggiunta è la meta, il cuore è contento.

Tu, uomo che osservi, impara veloce
ad andar piano giacchè il tempo vola
e, se poi vuoi goderne tutti i sapori,
rispettalo e gustalo a dosi minori.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Vincenzo Capitanucci il 12/08/2008 09:53
    l'importante è raggiungere la metà... chi va piano.. va sano... e va lontano... alcuni aggiungono... e non arriva mai... in questa tarta alla ruga...

    Molto bella... con buoni consigli...
  • sara rota il 21/03/2007 20:10
    Bello il consiglio; la tartaruga poi è così buffa con quel faccino rugoso...
  • SILVANO DOLCI il 02/10/2006 16:19
    Gustiamoci la vita, ovviamente nel senso reale.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0