PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il fuoco dell’Agnello brucia nell’incontro dell’alba con il suo tramonto

Fermento nel divino
il pasto di oggi

sbrano
tumuli di carne

incendiandomi il viso
in bruciore creativo

l’agnello bela
inquieto
con gli occhi rivolti
all'infinito

nel sacrificio del sangue
scomparve dal cielo il Sole

un piccolo raggio di luce
s’intrappolò nel nostro Cuore

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Anna G. Mormina il 16/08/2009 15:32
    "... nel sacrificio del sangue
    scomparve dal cielo il Sole..."

    ... Dio si impietosisce nel vedere il proprio figlio, crocefisso... e nel nostro cuore, avremo sempre il ricordo di quel sacrificio! ... bellissima!!!!
  • Anonimo il 16/08/2009 13:44
    Bellissima.
  • Anonimo il 16/08/2009 13:30
    "un piccolo raggio di luce
    s’intrappolò nel nostro Cuore..."
    troppo luminosa... bellissima...
  • loretta margherita citarei il 16/08/2009 11:13
    che meraviglia cap
  • Anonimo il 16/08/2009 10:49
    grandiosa... versi che frantumano il finito e lo trasportano nell'infinito

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0