PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Tramontano i volti

Vuoi volare ancora con me?
mi chiese avvolta nel vestito
del suo corpo snello
e crollando nei rimpianti
scappai negli angoli bui
della mente e dell'orgoglio

Ritroviamoci per strada
non aver paura...
continuava con gli occhi
già lucidi e umidi
ed io che paura pensavo
non aver visto, improvvisa calò

come una corda in fiamme
scese, mi avvolse, letale
e non riuscii a liberarmene
e bruciò tutto ciò che trovò
rogo impazzito, senza scrupolo
alcuno, errante emerso invasore

Scegli me, gridò con rabbia
tanto che la faccia si deformò
per la vergogna dell'atto
sottomissione al suo orgoglio
crocifisso ora, atroce come il mio
una volta, per il suo capriccio

Addio, nel volto scuro e scalfito
tramonto di eccezionale bellezza
esperienze scolpite nella pietra
come verità conquistate, realtà
concrete, pure, esasperate,
piene di linfa di sole che non cade

Cicatrice infetta ricordami ancora
se la felicità è persona, l'ho persa
per ora...

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Anonimo il 14/02/2010 23:15
    Impetuosa. Dal contenuto toccante. Complimenti.
  • Anonimo il 19/08/2009 14:03
    Bella davvero. Intime sensazioni che solo un core sincero puó trasmettere.
  • Anonimo il 18/08/2009 21:03
    meravigliose sensazioni che ti restano addosso... da trattenere
  • loretta margherita citarei il 18/08/2009 20:09
    MAGNIFICA

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0