PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

il mio destino

vorrei tenere in mano
le redini della mia vita
per lasciare a bocca asciutta
quell'altroce destino
che fa di me ciò che vuole.

Vorrei,
ma non potrei:
sono troppo fragile
per chiudere con la mia timidezza,
con quel troppo timore
che mi attanaglia la mente
e mi appanna la vista.

Ma dovrei tuffarmi da quello scoglio
su cui mi sento tanto sicura
ma che allo stesso tempo
riesce a rendermi così tanto infelice.

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Vincenzo Capitanucci il 19/08/2009 05:35
    Tutti... chi più .. chi meno... abbiamo paura di tuffarci... quello è lo scoglio...

    Bravissima Francesca..
  • Fiscanto. il 18/08/2009 22:51
    molto bella
  • Anonimo il 18/08/2009 21:42
    Già prendere coscienza di quello che si è risulta essere molla per poter "migliorare".
    Non desistere.
  • Anonimo il 18/08/2009 21:07
    molto bella
  • loretta margherita citarei il 18/08/2009 20:16
    dimenticavo piaciuta
  • loretta margherita citarei il 18/08/2009 20:16
    insicurezza ma il destino uno se lo crea, libero arbitrio

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0