accedi   |   crea nuovo account

Anime indiane

Come giovani spiriti seguiamo impavidi le rotte del desiderio,
raccogliendo gli inebrianti frutti del nostro vivere,
trascinati,
nostro malgrado,
dal vorticoso vento della libertà più vera.. più sofferta.

Sentire la vita;
sentire il sangue fluire nelle vene;
sentire l'immane forza della volontà;
mettere a nudo le nostre anime selvatiche e ribelli.

Sei la mi anima indiana,
la mia piccola "raggio di luna",
la parte nascosta della mia solitudine.

Io vecchio "lupo solitario",
ululo la mia rabbia,
la mia disperazione,
il mio amore sconfinato,
in faccia ad un mondo di fantasmi senza anima,
vestito solo della propria avidità,
della propria ipocrisia,
del proprio cinico egoismo.

Come anime solitarie ci libriamo libere
sopra la dilagante ignoranza che ricopre,
nella sua opaca staticità,
le immense praterie della verità,
le profumate oasi della gioia assoluta.

Anime indiane,
viviamo di un amore ormai radicato in noi,
di uno spirito comune che raccoglie la parte più vera della nostra vita
e dà sostanza e forma ad un'unica e grande anima felice.

 

0
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0