accedi   |   crea nuovo account

La danza delle lettere

Tante lettere danzavano allegre
in riva a un lago azzurro cielo.
Ma che confusione! Ognuna danzava
un passo diverso dall' altra.
Passò un coreografo e disse: "Care,
così non va. Seguite il mio dito.
Tu e tu e tu vicina all' albero e tu
che piroetti leggera e tu
che incroci leggiadra le dita
sopra la testa. Prendetevi per mano
e fate un passo avanti". Con gesti
sapienti, l' artista ordinò sei gruppi.
Risuonò alto un verso:
Amor, ch'a nullo amato amar perdona..







Nota: é un gioco letterario. Si tratta di scrivere
una poesia o un racconto di senso compiuto
di cento parole esatte, né 99, né 101.
Qualcuno vuole provare?

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

20 commenti:

  • Anonimo il 17/02/2009 22:13
    Non male l'idea dell'esercizio: 100 e non una di più. La poesia non è male, anche l'effetto a sorpresa finale. Non è proprio il mio genere, ma l'ho apprezzata più di tantissime altre che ho letto su questo sito, nonostante sia un "gioco letterario".
  • Engjëll Koliqi il 07/11/2008 13:09
    fortissimaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa
  • francesco muscarella il 12/10/2008 14:03
    bellissima
  • Vincenzo Capitanucci il 15/04/2008 01:06
    Bellissima... sei gruppi.. più il verso finale.. fanno 7... i sette occhi di Dio... l'albero della vita... il 7 verso è sopra la testa fuori dal corpo.. la coscienza più alta.. non per niente di Dante... 100 mi fa pensare a Uno elevato all'infinito... sempre Uno..

    Con Stima... Sono
    v
  • Franca Maria Bagnoli il 08/02/2008 13:32
    Grazie a tutti i commentatori. Ciao a tutti. Franca.
  • EKIPS _ il 08/02/2008 03:40
    Esperimento ottimamente riuscito! Cento parole ricche di brio e fantasia. Complimenti! Un saluto.
  • Franca Maria Bagnoli il 11/11/2007 22:24
    Grazie, Claudio. Ciao. Franca.
  • CLAUDIO CISCO il 10/11/2007 13:41
    fiabesca danza, letteratura per ragazzi ma con insegnamento anche per adulti
  • Franca Maria Bagnoli il 04/11/2007 13:23
    Grazie, Luciano. Franca,
  • Luciano Sansone il 04/11/2007 13:14
    Dai commenti che ho letto percepisco che alcuni non hanno capito per niente che la tua poesia è solo un "gioco letterario". Eppure l'hai scritto a chiare lettere! Come si possono scrivere corbellerie simili?! Questo denota solo superficialità ed esigenza di commentare solo per accumulare crediti.
    A me questo gioco è piaciuto!
  • Ugo Mastrogiovanni il 09/10/2007 15:12
    Interessante, non lo sapevo.
  • Franca Maria Bagnoli il 15/09/2007 07:15
    Grazie, Giovanni. ci vuole solo un po' di pazienza a conare, tagliare e cucire. Prova. ci riuscirai senz' alto. Grazie dell' attenzione. Ciao. Franca.
  • Michele Palazzo il 17/10/2006 15:19
    L'arte è come una moneta: testa o cuore... dipende da come cade.
  • Adriano Di Carlo il 05/10/2006 15:51
    si, nn ha ridondanze. però nn è un po' sterile così?
    ciao, cryback
  • Franca Maria Bagnoli il 24/09/2006 21:28
    Mi sono informata. Esperti di letteratura creativa dicono che questo"gioco" ha una finzione importante: allena ad una scrittura essenziale, priva di ridondanze. Ciao. Franca.
  • Franca Maria Bagnoli il 15/09/2006 09:41
    Ho detto che era un gioco letterario. È ovvio che non lo considero un compito.
    Comunque grazie per il commento. Ciao. Franca.
  • ludovico virgilio il 15/09/2006 00:44
    ci vuole un po' più di anima negli scritti non metrica come un compito

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0