username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

un giovedì

Come una vecchia danza celtica le parole di un gruppo di amici risuonano le frasi e i nostri viaggi mentali avvolti da una nube di fumo e pensieri accompagnati da brani soft e musica da camera, relax a fiumi e solarità nei sorrisi e nei gesti dei partecipanti che sempre sulle note della magica danza vivono una serata come tante ma piena di energia e affetto fusi in un unico lingotto di amicizia.
Un giovedì come tanti ma un giorno speciale.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Salvatore Ferranti il 19/10/2009 11:35
    piacevole
  • Argeta Brozi il 18/09/2006 15:19
    Danza? Mi hai ricordato che oggi devo andare a danza, me ne ero completamente scordata! Questo flash back di pensiero è semplice come un pensiero, non può trattarsi ancora di poesia. Sai cosa? Avrei sperato che fosse un racconto... non c'è il continuo?

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0