accedi   |   crea nuovo account

Tutto ha il tuo senso

Ci sono musiche che
rievocano profumi e risa;
suoni che somigliano a voci
dal giardino del ciliegio;
rumori che sembrano passi stanchi
nell'ora fresca della sera;
carezze ruvide che si posano
invisibilmente sui miei pugni chiusi.
Patisco tutto questo, inèrme
e mi stringo ad un cuscino che sa di sale.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

19 commenti:

  • augusto villa il 28/09/2013 01:02
    Momenti in cui... non solo ci sì stringe ad un cuscino di sale... ma ci si sente... come una statua di sale... Con il cuore che sanguina... Bravissima nel descriverlo...
  • salvo ragonesi il 23/06/2011 12:35
    questo è il senso della vita che per fortuna non ci lascia ancora indifferenti altrimenti la vita non avrebbe più senso se dimenticassimo tutto. molto sentita
  • ELISA DURANTE il 10/11/2010 12:28
    Mi dispiace, non potevo immaginarlo. Allora tutto è chiaro e giustificabilissimo...
  • tania tania il 09/11/2010 21:51
    ah ok.. avevo intuito... ma questa poesia è nata dalla perdita di mio papà... e credo che questo possa esser giustificato. Fosse stato per un amore finito... sarei stata pienamente d'accordo con te! Nessun uomo (tranne papà e figli) merita le lacrime di una donna... ))
  • ELISA DURANTE il 09/11/2010 21:40
    Capita, ahimè, di stringersi ad un cuscino che sa di sale, ma non è giusto e quindi non giustificabile.
  • tania tania il 09/11/2010 19:16
    Cara Elisa.. perdonami.. sarà la giornata grigia che mi ha addormentato la mente... ma non capisco... cosa intendi con "non è tutto giustificabile?" ciaooooooo
  • ELISA DURANTE il 09/11/2010 16:32
    Tutto ha il suo senso ma non tutto è giustificabile...
  • antonio castaldo il 01/11/2010 17:50
    apprezzatissima da " c i sono musiche " a " che sa di sale "
  • tania tania il 20/06/2010 09:25
    Ringrazio tutti!
  • Anonimo il 06/05/2010 21:18
    Hai associato i suoni con le carezze... il tocco fisico, e lo sfiorare dell'aria che è suono e rumore. Bello come accostamento! Se patisci è perché sei viva, e hai sentimenti. Il cuscino di sale lascialo solo, non meriti il suo bruciare tra le braccia
  • Anonimo il 16/04/2010 18:14
    È un bell'affresco! Complimenti!
  • danilo il 08/12/2009 23:53
    Brava, la trovo molto piacevole. Ciao, ciao.
  • Ugo Mastrogiovanni il 02/12/2009 18:58
    Armonia di versi dai toni di quelle musiche e suoni accennati dal poeta. Rumori garbatamente in conflitto con quelle carezze che, se pur ruvide, sono sempre tenerezze, anche se turbano il sonno e bagnano il cuscino. Una breve e malinconica poesia che mozza il fiato.
  • Anonimo il 24/11/2009 21:29
    È bellissima, Tania
  • Adamo Musella il 25/08/2009 20:50
    Passi quasi inevitabili se non fosse per quella stretta fatta di vita... meravigliosa Tania, incanti sempre baci
  • Ruben Reversi il 23/08/2009 23:45
    Un momento di nostalgia vissuto e rimandato dalla memoria al cuore. brava dolce Tania. becio ruben
  • Vincenzo Capitanucci il 22/08/2009 08:04
    Tutto ha un Suo senso... anche gli Amaroni... hanno un nocciolo d'Amore... è il mio nucleare credo... nella vita tutto sia pro... e niente contro...
    Detto questo che non c'entra niente... bellissima struggente poesia... Tania... ci sono perdite che ci lasciano di Sale... e siamo completamente disarmati nel viverle... ci rimangono solo dei ricordi... musiche profumi e risa... che ci riportano in lacrime... nei giardini dei ciliegi... in profumi d'infanzia...
    Un caro abbraccio..
  • Anonimo il 22/08/2009 00:08
    molto bella
  • Inchiappa Vito I Song il 21/08/2009 23:02
    Sublime

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0