PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Anna e l'amore

Il sorriso amaro
gli occhi attenti
l'altro cuore avaro
l'imbarazzo di quei momenti.

Era l'amante
la confidente
si sentiva triste
lui le parlava con parole composte,

i suoi sogni morivano
i desideri restavano
il suo amore soffriva
il suo corpo si irrigidiva.

Lei si vedeva sua moglie
lui voleva solo calmare le sue voglie
lei lo sapeva
e l'anima le doleva.

Anna si innamorava
Anna solo amava
il piacere era il suo strumento
per arrivare al sentimento.

Lui la dimenticava
sul suo corpo fantasticava
della sua vita non si interessava
con una sola notte già si beava

 

1
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Anonimo il 04/09/2009 21:20
    piaciuta
  • giancarlo milone il 22/08/2009 15:55
    i sentimenti sono sempre un tema difficile... grazie mille
  • Anonimo il 22/08/2009 12:23
    bellissima molto sentita
  • Vincenzo Capitanucci il 22/08/2009 08:12
    Splendida Giancarlo... un dramma... una vera tragedia... troppe volte vissuto da tante... Anne...

    .. sul suo corpo fantasticava
    della sua vita non si interessava...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0