accedi   |   crea nuovo account

Onde di luce nell’occhio di Brahman

Sono il tuo desiderato mare
il desiderio di amare e d'esser amato
il vascello fantasma il fuscello amico navigante negli oceani del cielo
in brama-te intense onde d’infinito amore
da sbranarti a luce attimo per attimo nell’anima del mondo levigarti
nella tua vera Realtà trascendente
il richiamo notturno all’origine divina di tutti gli esseri
l‘-i-ride immanente oltre l’orizzonte del giorno
il vivente senza più ormeggi

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Anna G. Mormina il 24/08/2009 11:01
    ... nel mare, negli oceani del cielo, troveremo sempre la Luce dell'Immenso!
    ... bellissima!!!!
  • Anonimo il 24/08/2009 06:29
    da 6 stelle...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0