PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Lascia che parli il cuore

Stelle cadenti un questa notte magica,
notte di desideri.
Ti guardo, sento un brivido dentro
e penso" è lei il volto dell'amore!"
Tu sospiri, socchiudi gli occhi e vuoi parlare,
una carezza e fermo le parole,
in un sussurro dico, taci amore
guardami negli occhi e non parlare,
in questa notte magica non servono parole
lascia, lascia che parli il cuore.
In un palpito d'amore lui ti dirà...

Lascia che il tuo sorriso illumini il mio viso.
Lascia che il vento giochi e scompigli i tuoi capelli.
Lascia cullarti amore, come fa il mar con l'onde.
L'ascia che il tuo profumo invada la mia pelle.
Lascia che questo amore sia sempre vivo in te...
eternamente.

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • angela testa il 13/04/2011 09:46
    meravigliosa...
  • Dolce Sorriso il 31/08/2009 17:12
    bella!
    ciao ciao
  • giuliana marinetti il 30/08/2009 13:54
    Cari poeti grazie, carissima Emy non so cosa intendi giocare con le parole, io scrivo come dicono... di getto,
    non so come veramente si dovrebbe scrivere una poesia o racconto, la metrica ecc, mi piacerebbe sapere di più,
    a volte sbaglio, infatti molti racconti non li pubblicano per via della punteggiatura ecc, in alcuni siti si, qui sono molto esigenti, ed è giusto cosi, chiudi un occhio e leggili per buone, anche se non sono come vorresti, un abbraccio Giuliana
  • Anonimo il 26/08/2009 19:35
    Bella, poesia. Dovresti giocare un po' di più con le parole. La poesia è uno dei pochi linguaggi che ci permette di giocare con i suoni delle parole. Non sono d'accordo con chi dice che è un po' classicheggiante. Io trovo che la poesia debba avere una rima, una certa sonorità. La parola che diventa suono il suono che diventa parola.
  • Aedo il 24/08/2009 23:55
    Bisognerebbe sempre far parlare il cuore, anche quando la ragione sembra prendere il sopravvento. Bellissima poesia, sognante, delicata. Complimenti, Giuliana!
    Ciao
    Ignazio
  • pasquale radatti il 24/08/2009 19:52
    molto bella, classicheggiante
  • loretta margherita citarei il 24/08/2009 17:17
    dolce

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0