accedi   |   crea nuovo account

Cambiando il mondo dal didentro ossia prendendo il mondo dal didietro

Nell’apparente impossibilità di cambiamenti rilevanti nell’esterno
sprofondo nei cambi del mio essere dentro
aspetto Tutto dal essere dentro Nulla più dal avere fuori
Il seguito Dio volendo sfiorando nel sublime la volgarità in interscambi d'Amore
seguirà

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Antonietta Di Costanzo il 24/08/2009 19:32
    Se qualcosa non funziona va corretta e cambiata, qualsiasi soluzione va bene purchè si corra al riparo del malessere che ne scaturisce, bravissimo.
  • M. Vittoria De Nuccio il 24/08/2009 18:21
    ... aspetto Tutto dal essere dentro Nulla più dal avere fuori... stupenda Vincenzo!!!
  • Anonimo il 24/08/2009 17:55
    togli la trave dal tuo occhio prima di togliere la pagliuzza dall'occhio del tuo fratelli... non fa una piega... bellissima
  • Anna G. Mormina il 24/08/2009 15:49
    ... prima di cambiare il mondo, cambiamo noi stessi!
    ... bellissima!
  • giancarlo milone il 24/08/2009 14:14
    molto bella, particolare teoria del cambiamento

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0