PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Sentimento divino

Mi sento fortunato a provare questo sentimento divino.
È qualcosa che trascende ogni cosa,
è come se nel mio mondo ci fossimo solo
io, te e l'angioletto che ci accompagna
suonando le note del nostro amore.
Questo sentimento divino emana
una luce abbagliante che ci libra in volo,
il mondo inizia a girare sempre più veloce,
come una giostra incessante,
le nostre parole,
i nostri respiri,
i nostri bisbigli si intrecciano
e danzano nel cielo formando delle note,
il volume della nostra melodia diventa sempre più alto,
i nostri corpi si abbracciano,
si legano,
si fondono,
si riflettono negli occhi dell'angioletto che
scruta incuriosito il nostro amore.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Louis L. il 27/08/2009 12:15
    Non speculare troppo, è una poesia che ho scritto in un momento di felicità... non è un testo di filosofia.
  • Fabio Mancini il 27/08/2009 11:15
    Molti sentimenti sono al contempo umani e divini. Ma l'amore divino porta ad amare indistintamente tutti gli uomini e a non dire: "il mio mondo" ma più semplicemente il "nostro" mondo. Non mi sembra nemmeno molto chiaro il ruolo dell'Angioletto, dapprima romantico strimpellatore, poi, curioso guardone. Molto sentimentalismo. Fabio.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0