PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Chiuso

Polvere negli occhi
acceca il mio ardito
senso di voglia di suono
non credo, perchè la fede
è scomparsa in una prateria
di civili orrori
colorati come scherzi
di carnevale
crea fantasmi diplomati
nella realtà
delle bugie.

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Vincenzo Capitanucci il 27/08/2009 17:01
    Bellissima Aleks... un mondo diventato piatto... scavato da civili orrori...

    Si un bel diploma... un pleroma.. in perizoma...
  • Anonimo il 27/08/2009 14:27
    poesia nella sua durezza molto originale perchè si intravede una malinconica rabbia contro una realtà che forse ha illuso nella sua meschinità... una rabbia costruttiva che dimostra una grande capacità all'analisi... forse la ricerca di una luce che illumini un tunnel bellissima la conservo
  • loretta margherita citarei il 27/08/2009 14:22
    meravigliosa verità
  • Vincenzo Scognamiglio il 27/08/2009 12:31
    Forte e bella
  • ANGELA VERARD0 il 27/08/2009 11:54
    una cruda consapevolezza... forte e bella

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0