PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Dedicato ad un Agriturismo sul Tevere-Farfa

Nel verde, nel blu
La luna sul Tevere
incanta di più

Nel cielo lassù
la luna sul Tevere
incanta di più

Il fiume è fermo
la luna sul Tevere
inganna il tempo

Sul calmo fiume
la luna sul Tevere
il solo lume

Sotto la luna
lento scorri dal Farfa
Tevere biondo

La luna lassù
lento scorre dal Farfa
sotto un cielo blu

 

0
2 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Verbena il 08/09/2014 22:07
    Faccio notare che i versi quinari se hanno la parola finale accentata devono diminuire una sillaba perché tali parole sono tronche. "Tevere" è parola sdrucciola perciò il verso si allunga di una sillaba. L'accento tonico deve sempre cadere sulla penultima sillaba.

2 commenti:

  • Fiscanto. il 27/08/2009 22:36
    Scritta molto bene, un inno alla natura!
  • Roberto Luffarelli il 27/08/2009 22:01
    Natura-lmente ciò che ho scritto è incommentabile visto che trattasi solo di pubblicità (meritata) per un Agriturismo nella Riserva naturale del Tevere-Farfa.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0