PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

L’emarginato sogno

Emarginato fra gli emarginati

bistrattato
malato dall'immaginario innocente

nella originale coppa delle sue dita d’Afrodite

cullava il riposo su finissime spiagge bianche di stelle sognanti di tuffarsi nella profondità del suo

mare

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • M. Vittoria De Nuccio il 30/08/2009 13:15
    Emarginato... malato dall'immaginario innocente... di tuffarsi nella profondità del suo mare... bellissima.
  • M. Vittoria De Nuccio il 30/08/2009 13:15
    Emarginato... malato dall'immaginario innocente... di tuffarsi nella profondità del suo mare... bellissima.
  • Anonimo il 29/08/2009 12:24
    bellissima complimenti
  • Anna G. Mormina il 29/08/2009 10:35
    ... quando mi sento così, piacerebbe anche a me essere cullata su spiaggie bianche o di tuffarmi nella profondità del mio mare...

    ... è molto dolce Vincenzo, bravissimo!
  • Anonimo il 28/08/2009 17:47
    stupenda. ciao Salva.
  • Fabrizio Martello il 28/08/2009 17:02
    emarginato nel suo mare

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0