PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il silenzio

Confuso in questo mondo
tecnologico, sfrutto ogni
attimo per trovare dentro
la mia mente, attimi che
mi allontanano dalla realtà,
facendomi ascoltare,
il silenzio.
Nebulose stelle, infiammano
l’interno dei miei occhi chiusi,
orecchie tese, per ascoltare
il nulla che è intorno a me,
tutto si separa, s’allontana,
indistintamente dal cuore
infranto, per assaporare,
nell’abbandono dei sensi,
il dolce suono della tua voce,
che non sentirò mai più
pronunciar parola.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

10 commenti:

  • Giuseppe Bellanca il 14/09/2009 16:51
    Grazie a tutti per il vostro passaggio e dei vostri commenti.
  • Giuseppe Tiloca il 14/09/2009 11:35
    Il silenzio, fuori dal mondo0 tecnologico. Per fortuna, qua, in Sardegna, ci sono molti posti dove c' è solo il silenzio e la natura. Ci vado sempre, io!
    Bravo, sempre.
  • Ugo Mastrogiovanni il 06/09/2009 17:58
    Difficile da trovare oggi, se non in noi stessi, in questo mondo il silenzio è come una chimera e Bellanca, con un po’ di malinconia lo ha saputo ben esprimere con la gradevolezza di questi suoi versi.
  • Anna G. Mormina il 04/09/2009 16:31
    ... tanta la tristezza, in questa tua poesia,... ma bella!... complimenti!
  • Nico Iuliano il 04/09/2009 10:04
    Il suono del silenzio
  • Aedo il 03/09/2009 23:57
    Condivido pienamente questo momento di ripiegamento interiore, che anch'io ho vissuto. Per ascoltare il silenzio, bisogna annullare la mente con i suoi razionalismi e percepire i suoni indistinti. Bravo!
    Ciao
    Ignazio
  • Anonimo il 03/09/2009 23:12
    la teconologia ha i suoi limiti, non può sanare un cuore spezzato, il silenzio è un rifugio che ti allontana dal dolore, ma che te lo fa sentire anche più vicino.
    bella e triste
  • Giuseppe Tiloca il 01/09/2009 11:41
    Un po' triste, si sente il contrasto fra questo mondo di oggi e quello che vorresti tu, Bravo Giuseppe. Piaciuta
  • Dolce Sorriso il 01/09/2009 10:30
    triste e dolorosa...
    un abbraccio tvb
    Anna
  • Inchiappa Vito I Song il 31/08/2009 17:07
    Tristi momenti, gli ultimi. Il silenzio si udrà ancor più forte di urla disperate.
    Bella poesia, nonostante la dolorosa fine.
    Vito

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0