accedi   |   crea nuovo account

Vicino al cuore

Di te
ho il vagabondare dei silenzi,
le parole insonni
e i viaggi mai partiti.

E valige vuote
dentro la tua stanza
dove ad aspettarmi
non c’è più nessun ricordo.

Di me
hai sfiorando l’essenza
senza vivermi dentro
attraversando il mio profumo,
senza mai lasciare traccia.

E dei tuoi occhi
ho atteso invano il volo
perché anche il cuore ha paura di salire
oltre lo spazio, vicino al mio cuore

Lascio quello che mi hai negato
e in regalo la mia fantasia
a vestirti l’indifferenza, e i sogni
che mi ero cucita addosso.

Troverò un’altra stanza
e cieli nuovi
aperti, sopra altri voli

E mi vivrò, di solitudine e vita
senza dover fermare
o rimpiangere - il tempo

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Gabriella Afa il 20/07/2012 00:26
    Bellissimi versi. Li sento profondamente miei nelle emozioni che sanno evocare.
  • Maria Grazia Vai il 04/09/2009 11:51
    http://lafinestrasulmiocielo. splinder. com
  • suzana Kuqi il 31/08/2009 17:57
    bella
  • Fabio Mancini il 31/08/2009 16:05
    Bella e risoluta. Ciao, Fabio.
  • Anonimo il 31/08/2009 14:42
    meraviglioso canto da leggersi d'un fiato

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0