username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Nell' indifferenza degli altri

.. Potrei sorridere, ma non voglio
.. Potrei piangere, ma non voglio
.. Potrei uscire, non riesco
.. Vorrei urlare, non posso
.. Potrei correre, ma per arrivare dove?

Vorrei sorridere al Sole,
Tornare ad abbracciare l' aria
sfiorare le sue singole molecole,
vorrei tornare a sorridere,
potrei allargare le labbra..
ma a che servirebbe?

.. Potrei sconfiggere la tristezza,
ma perche? Lasciamo tutto così..
le solite giornate ormai stanno iniziando,
lente, polverose e nere..

.. Tu potresti sorridere, fallo
.. Tu potresti piangere, prova
.. Tu potresti uscire, vola
.. Tu vorresti urlare, fallo ora
.. Tu potresti correre, prego.

Nell' indifferenza degli altri,
si riesce ad intravedere un inganno,
sommerso in falsi sorrisi,
distruttivi, nel loro insieme.

.. Lente tristezze vagano..

.. Ora voglio uscire.
.. Ora, posso sconfiggere la tristezza.
Solo ora.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

20 commenti:

  • anna semeraro il 08/07/2011 13:00
    bellissima!!!!!!! adatta alla mia storia
  • Gilraen Nénharma il 24/05/2011 11:37
    assolutamente bellissima i primi versi mi rispechiano appieno, ancora complimenti.
  • Irene Carolina Sini il 30/12/2010 22:54
    Essere sicuri di se stessi è il primo passo per uscire da certe situazioni! bavissimo!
  • Niccolò Stopponi il 21/09/2010 17:00
    io intendevo il fatto che prima dici "potrei sorridere, ma non voglio" e dopo "vorrei sorridere al sole" , per questo non si capisce bene.
  • Giuseppe Tiloca il 20/09/2010 21:35
    Io dico che nel momento preciso in cui l'ho scritta andava bene così, l'amarezza dominava, e la punteggiatura non và ristabilita
  • Niccolò Stopponi il 20/09/2010 01:10
    Ma vuoi o non vuoi sorridere? ^_^
    è un po' contraddittoria e confusionaria, anche a causa della punteggiatura.
    Mio parere in ogni caso.
    Leggermente aggiustata sarebbe perfetta.
  • Anonimo il 20/08/2010 09:52
    Ora, posso sconfiggere la tristezza...
    Soli, incuranti dell'indifferenza per trovare la forza di sorridere, volare, correre...
    Unico grande pensiero mai indifferente. RICOMINCIARE!!!!
  • Anonimo il 10/09/2009 09:01
    Sei consapevole di poter sconfiggere l'indifferenza, da solo, con le tue forze. Bravo Giuseppe

    M
  • Sarah K. il 07/09/2009 13:06
    Bravissimo!!!
  • Anonimo il 02/09/2009 16:15
    solo rimanendo indifferenti all'indifferenza che ci circonda, riusciamo a uscire all'aperto e riusciamo a sorridere, piangere, urlare, correre in piena libertà.. il mondo non ci è ostile, non tutto, c'è sempre qualcuno pronto a ridere con noi, a piangere con noi.
    bella Giuseppe
  • Giuseppe Tiloca il 02/09/2009 11:14
    Grazie amici, per i vostri sentiti commenti. Le mie poesie nascono dal momento, come questa. Vi ringrazio tutti, in particolare sara e nicoletta, che sono diventate mie nuove amiche, anche Dolce, Marcello, Vincenzo, Anna, Loretta e Vito, Perchè, perchè commentano sempre, e mi regalano immensi sorrisi, Grazie!
    Giuseppe
  • Giuseppe Bellanca il 02/09/2009 11:10
    È bellissima bravo!
  • Dolce Sorriso il 01/09/2009 10:26
    piaciuta
    bravo!
  • Vincenzo Capitanucci il 01/09/2009 03:58
    Solo ora... posso arrivare nel mio Sole..

    Bravissimo Giuseppe... mentre lente tristezze vagano..
  • Anonimo il 01/09/2009 00:23
    l'indifferenza è forse il male peggiore dei giorni nostri... purtroppo è un vento subdolo che spira e nessuno può fermarlo... cerca di non lasciarti trasportare da questo vento perchè non sai dove ti porta e... se non lo combatti perdi senza accorgertene... la parte migliore di te... quella che fai emergere così bene nei tuoi versi... bellissimo anche questo tuo canto... trattenuto con piacere... ben tornato e in bocca al lupo per questo nuovo anno scolastico
  • nicoletta spina il 31/08/2009 23:33
    L'indifferenza degli altri fa più male dell'odio e ci fa sentire soli e incompresi. Ma il problema non è tuo, ma loro, che restano insensibili e non s'accorgono della ricchezza interiore di chi passa accanto. Tu ora sei forte e puoi guardare verso nuovi orizzonti. Bravo Giuseppe! Vai forte...
  • Anna G. Mormina il 31/08/2009 17:39
    ... si, ora puoi, ne hai la forza!!!
    bravo Giuseppe!
  • desideria il 31/08/2009 16:10
    la forza interiore è a prima cosa per sconfiggere l'indifferenza degli altri. molto bella soprattutto l'ultima terzina
  • loretta margherita citarei il 31/08/2009 15:53
    bella apprezzata
  • Inchiappa Vito I Song il 31/08/2009 15:44
    Sii indifferente all'indifferenza degli altri. Bella la chiusura. Esci e sconfiggi la tristezza, hai compreso che solo tu puoi.
    Bravo.
    Vito

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0