accedi   |   crea nuovo account

Un colpo di fulmine sibillino

Rimani dal fulmine inchiodato

innamorato
immortalato
sparso

sagoma d’ombra di trepidante attesa nel vivido specchio di lacrime in pioggia

tremanti
di timore
tranquillo

in Un fragoroso Tuo-no sibilante d'Amore

il cielo in quel attimo di silenzio piccola pausa per Lui eternità di vita per te s’interroga se dar fuoco in esplosione o no alla cenere di

quelle tue poveri polveri stellari rimaste in attesa per millenni di anni luce

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

10 commenti:

  • suzana Kuqi il 01/09/2009 23:45
    molto bella
  • Fiscanto. il 01/09/2009 23:41
    Bella... molto bella! Da conservare...
  • Fabio Mancini il 01/09/2009 15:36
    Bellissima! Come tutte! Ciao, Fabio.
  • Anonimo il 01/09/2009 14:30
    bellissimi versi... sempre il migliore
  • Giuseppe Tiloca il 01/09/2009 11:56
    L' amore ti fa rimanere inchiodato, per un momento ti perdi, ma tranquillo, già passa!
  • Anna G. Mormina il 01/09/2009 11:20
    "Rimani dal fulmine inchiodato..."
    ... è così quando ci si innamora, di qualcuno, dell'Immenso...

    ... molto molto bella!
  • giusi boccuni il 01/09/2009 10:55
    il cielo s'interroga... io direi di si... intensa
  • Dolce Sorriso il 01/09/2009 10:55
    wow wow e ancora wow
    ti adoro Vince
    tvb
    Anna
  • ANGELA VERARD0 il 01/09/2009 10:27
    anche la polvere di stelle continua a brillare per essere ritrovata in quell'attimo che fisserà luce in eterno... Questa mi tocca il cuore...
  • alice costa il 01/09/2009 09:14
    splendida... la relatività del tempo.. attimo e anno luce...
    bravissimo...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0