PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Agosto

Supino,
sulla rèna disteso,
aliante sull'increspo
il mio pensiero
fin dove il mare
tocca il cielo.

Raggi cocenti
di Sole d'Agosto,
rivérbero abbagliante
sull'azzurro ondulante,
e spruzzi di sale,
in un danzar di colori,
risvegliano i ricordi
dal torpore.

Vaga la mente!

Echi lontani
nel grigio presente.
Ieri è oggi,
in un istante.

Il cuore intona
"Nessuno al Mondo"
la mano,
di isitinto,
cerca al mio fianco;
il posto è vacante,
è sabbia rovente.
Lo spasmo di vita
esala nel niente;
è vuoto presente.

 

2
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0