PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

MITOLOGICOMANIACOSI

La notte
nera,
quella che trapassa
le palpebre,
vibra nel drenaggio meccanico,
nei templi onnivori del mio luogo
sgorga la seta dai tuoi occhi
e bevo dalla tua oasi
infestata dalle mie rovine.

 

0
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Agostino Griffante il 07/07/2010 16:48
    dovresti lavorarci un po' su, ha un gusto strano, ricorda la notte ed una ragazza. non ci capisco nulla di qst poesia, potrestio rifarla con cose più consone e semplici?!
  • Engjëll Koliqi il 08/10/2008 22:30
    proprio ti do ragione!!!
  • Tj R il 22/03/2007 12:05
    setosa... come io immagino la notte. Bella!
  • francesco sobberi il 20/10/2006 09:27
    mi piace
  • Argeta Brozi il 26/09/2006 15:08
    Molto bella. E molto noir!
  • Gas Disaster il 20/09/2006 14:25
    Si può osare l'aggettivo PERFETTA?
    beh... io oso...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0