username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Io e la natura

Svegliarsi una mattina
e vedere il sole nascere dolcemente,
decidere di fare una passeggiata
nel silenzio della città
che inizia lentamente a svegliarsi.

Camminare e arrivare
in prossimità di un prato
illuminato da un flebile raggio di sole
e vedere che con il calore
un timido fiore sboccia
mostrandomi i suoi meravigliosi colori.

Più in la tra la verde erba
un piccolo grillo saltella
e una bellissima farfalla
apre le sue ali per volare.

Dentro un boschetto, tra gli alberi
sento il cinguettare degli uccellini,
loro aspettano la mamma
che porti loro di che nutrirsi
per crescere e volare nel cielo infinito.

Poi un cagnolino mi si avvicina
scodinzolando, facendomi festa,
e cercando da me una carezza
che lo renderà felice.

E il mio sguardo si alza per vedere
maestose, le cime dei monti innevati
che sembrano mani protese verso il cielo
e il sole scioglie le loro nevi
creando timidi ruscelli.

Mi fermo un attimo e penso:
“Meraviglioso, tutto questo
è meraviglioso”.
Ed io spero che l’uomo
non distrugga con la sua noncuranza
tutto questo che è un mondo meraviglioso.

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • franco buldrini il 13/12/2009 13:55
    Bella la poesia. Eccezionale la sincronia delle immagini.
  • Don Pompeo Mongiello il 05/09/2009 14:17
    La speranza é l´ultima a morire. Bellissima!
  • Dolce Sorriso il 04/09/2009 23:18
    la tua speranza è anche la mia.
    piaciuta
    Anna
  • loretta margherita citarei il 02/09/2009 17:51
    anima semplice cuore semplice amano cose semplici e tutto è felicità bravo
  • M. Vittoria De Nuccio il 02/09/2009 11:40
    Molto bella... meraviglioso, tutto questo è meraviglioso...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0

- Il video di quest'opera -