PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

A mio padre

Andasti via in un giorno feriale
tu, troppo ligio al dovere
per me una stretta mortale
contraeva le chimere
dei racconti raccontati
al fuoco infinito dell'eternità
Ti amerò per sempre
o padre, faro
di rettezza ed umiltà.

 

4
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • romana il 16/08/2013 19:33
    Belle parole, poesia breve ma molto sentita, struggente nel ricordo di un padre che non c'è più
  • Gianni Marafatto il 06/10/2012 19:51
    Il padre sarà sempre una figura guida per i figli.
    Spesso in secondo piano ma scolpita nella roccia.
    Sentita.
  • carmen dinu il 20/05/2012 14:35
    MI MANCA TROPO MIO PAPA
  • Anonimo il 09/04/2012 19:29
    splendida poesia complimenti sinceri
  • laura cuppone il 02/09/2009 18:29
    ...

    Laura
  • loretta margherita citarei il 02/09/2009 17:45
    commovente dedica
  • antonio castaldo il 02/09/2009 17:20
    bellisima dedica! piaciuta.
  • Anna G. Mormina il 02/09/2009 16:07
    ... splendida dedica Giusi... ti abbraccio!
  • Vincenzo Capitanucci il 02/09/2009 11:17
    Mi ricordo di Lui... della sua gioviale serietà...

    Un abbraccio Giusi.. contraeva le chimere... in uno sguardo d'eternità..

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0